Ecco come gli hacker prelevano i nostri soldi: c’è una semplice cosa che può aiutarci

Gli esperti non hanno dubbi: entro il 2025 verranno sottratti più di 10 trilioni di dollari in tutto il mondo. C’è un semplice passaggio che può permetterci di essere in sicurezza

La criminalità informatica è stata in grado di fare degli incredibili passi in avanti, sfruttando le più recenti tecnologie per intromettersi nella nostra vita e nei nostri conti correnti. Gli hacker informatici sono sempre in grado di realizzare nuove e sempre più fantasiose iniziative per risultare all’avanguardia e riuscire a penetrare le password e i sistemi di sicurezza più ingegnosi.

Gli Hacker sono pronti a prelevare cifre importanti dai nostri conti. Ecco come difendersi – Napoli.Cityrumors.it (Pixabay Foto) (1)

Un recente dossier realizzato dalla polizia postale ha stimato che entro il 2025, la criminalità organizzata capace di lavorare in ambito informatico, sarà in grado di prosciugare una cifra vicina ai 10,5 trilioni di dollari all’anno all’economia globale. Una somma spaventosa, che ha portato gli addetti ai lavori a lanciare l’allarme. Gli esperti hanno immediatamente cercato di trovare una soluzione immediata al problema, affidandosi all’Intelligenza Artificiale.

Se da una parte infatti l’AI rappresenta un pericolo per la sicurezza internazionale, dall’altro potrebbe essere in grado di capire prima di altri come fermare l’avanzata di hacker e di malintenzionati, pronti a prosciugare i conti correnti internazionali. Il team di Geonode, da sempre leader nella sicurezza informatica, ha trovato una serie di innovazioni utili per arginare il problema e per permettere all’Intelligenza Artificiale di aiutarci nella nostra sicurezza , salvaguardando le nostre identità digitali.

Hacker in agguato: ecco come proteggersi

Gli esperti hanno infatti realizzato una vera e propria guida, con consigli utili per permettere all’AI di proteggerci dagli Hacker. “La vera sicurezza digitale va oltre i semplici firewall e la crittografia; si tratta di imparare i trucchi per blindare i propri dispositivi contro le minacce informatiche,” sostiene l’esperto tecnologico di Geonode, Josh Gordon. Come sottolineato, le previsioni per i prossimi anni sono terribili: si presume infatti che entro il 2025 il costo totale della criminalità informatica a livello mondiale arriverà a raggiungere la cifra sconcertante di 10.5 trilioni di dollari all’anno. E indovinate un po’? I risparmi sudati dell’individuo medio sono altrettanto allettanti per i cybercriminali quanto le aziende della Fortune 500.

Proteggersi significa equipaggiare i propri dispositivi con tutti i mezzi disponibili per evitare sgradite sorprese. Necessario trovare una sorta di equivalente dei più noti anti Virus. Ma come si può fare senza essere un genio della tecnologia? La risposta include l’intervento dell’intelligenza artificiale (IA). Non è più un dominio esclusivo delle aziende tecnologiche e, con l’orientamento di Gordon, inizierete a utilizzarla per difendervi dagli attacchi informatici in men che non si dica.

Oltre 10 trilioni di dollari l’anno. Questa la stima di quanto gli hacker possono guadagnare dal 2025 – Napoli.Cityrumors.it (Pixabay Foto)

Sfruttare la Potenza dell’Intelligenza Artificiale per la Sicurezza Informatica Personale

L’IA, con la sua capacità di processare rapidamente i dati e identificare schemi, è un game changer per la sicurezza informatica. Riesce ad arrivare dove i classici automatismi di protezione non potrebbero mai intervenire. I cybercriminali cambiano spesso le loro tattiche per evitare il rilevamento, ma l’IA semplifica il compito di individuare questi attacchi stealth. Gordon consiglia: “La persona media può utilizzare strumenti di sicurezza basati sull’IA progettati per integrarsi senza problemi con la tecnologia quotidiana. Anche senza competenze tecniche, questi strumenti possono aumentare significativamente la vostra sicurezza digitale poiché vengono costantemente aggiornati per combattere le ultime minacce.”

Ecco quattro consigli utili per riuscire a proteggerci e a proteggere i nostri macchinari. Quattro semplici modi per rendere la vita difficile ai male intenzionati e riuscire a regalare una maggior sicurezza a tutti i nostri dispositivi. Quattro semplici trucchi per provare a vivere con maggior serenità e sicurezza.

Il primo e probabilmente il più semplice, è quello di utilizzare di Software Antivirus Potenziato dall’IA: I software antivirus tradizionali si basano su database preesistenti di minacce note. “Il vantaggio del software antivirus potenziato dall’IA è la sua capacità di identificare minacce sconosciute analizzando comportamenti sospetti,” dice Josh Gordon. Scegliere un software antivirus con capacità di IA può migliorare notevolmente la vostra sicurezza digitale.

Il secondo consiglio concerne l’Implementazione dell’Autenticazione Multi-Fattore Basata sull’IA (MFA): L’autenticazione multi-fattore aggiunge un secondo livello di sicurezza ai vostri account online. Potreste potenziarla con l’IA. Josh Gordon spiega: “L’IA può apprendere le vostre solite località e avvisarvi quando si tenta di accedere al vostro account da una località nuova o insolita.” Non solo, l’IA può anche calcolare il rischio di avvisi di accesso e richiedere un’autenticazione aggiuntiva.

L’Intelligenza artificiale può aiutarci a proteggerci dagli hacker- Napoli.Cityrumors.it – Pixabay Foto

Terzo consiglio utile riguarda la crittografia Potenziata dall’IA: un metoo che permette all’Intelligenza Artificiale di riuscire ad aiutare a implementare la comunicazione crittografata. Quello che una volta era il dominio delle spie e delle missioni top-secret, ora può diventare una pratica comune grazie a servizi di email e messaggistica crittografati.

L’ultimo, ma sempre più efficace consiglio, è quello di affidarsi a tutti gli strumenti di Sicurezza di Rete Potenziati dall’IA: Queste piattaforme sono in grado di riconoscere attività sospette e identificare schemi dannosi all’interno di una rete. Se avete una rete domestica, potrebbe essere un passo prezioso da considerare.

Rimanete Vigili, Rimanete Informati

Oltre a sfruttare l’IA, una delle migliori difese contro gli attacchi informatici è rimanere aggiornati sulle ultime minacce e su come contrastarle. Ecco tre consigli:

  1. Informarsi sulle Truffe di Phishing: Anche se l’IA può aiutarci a proteggerci da molti tipi di attacchi informatici, alcuni vecchi trucchi riescono ancora a raggiungere le nostre caselle di posta. Le truffe di phishing sono una di queste. Rimanete aggiornati su come riconoscerle ed evitarle.
  2. Aggiornamento Regolare del Software: Non importa quanto siano sofisticati i vostri strumenti basati sull’IA, la loro efficacia dipenderà comunque dagli aggiornamenti regolari del software. Quindi, installate sempre tempestivamente questi aggiornamenti.
  3. Utilizzo di Password Uniche e Forti: Potrebbe sembrare ovvio, ma utilizzare una password unica e forte per ciascuno dei vostri account è un modo semplice per migliorare la sicurezza. Gli strumenti di IA possono anche assistervi nella gestione di queste password.

Ricordate, la tecnologia si evolve rapidamente, e lo stesso vale per i metodi utilizzati dagli hacker. Rimanere vigili, continuare a informarsi e utilizzare gli ultimi strumenti di IA può darvi un vantaggio nella lotta contro queste minacce informatiche. Dobbiamo sempre tenere a mente che la migliore difesa è un buon attacco.

Impostazioni privacy